Vino, che passione!


Settembre: la proposta di matrimonio è arrivata l’anno scorso, proprio nel mese delle vendemmie? O vi sposerete in settembre 2017? Oppure siete semplicemente appassionati del “Bere Bene”? Questo allora è il vostro post.

Ho già pubblicato un articolo che utilizza il tema “vino” all’interno del giorno di nozze 27 agosto 2014 – Sposi Settembrini, ma rincariamo la dose🙂 con altri spunti.

Per le partecipazioni si va da quelle classiche, eleganti ma un po’ scontate, con i due calici  che brindano, ma potete anche orientarvi su partecipazioni meno standard (e perchè no, fai da te): la fotografia di una collina piena di filari e un disco di tappo di sughero con le iniziali dei due sposi per chiudere la busta; o ancora, un disegno stilizzato che riproduce un arco con tralcio di vite, i grappoli formati da tanti cuoricini rosso granata (sotto all’arco ci saranno due sposini),  il tutto in una busta rosso granata.

Mi raccomando, la bottiglia che si stappa no… fa troppo Capodanno!   pollice giu.jpg

E per le bomboniere avete vasta scelta tra cavatappi, kit vino (cavatappi, salvagoccia , termometro), decanter, sottobicchieri in vetro di murano. Il tocco di classe? Una bottiglia di vino con etichetta personalizzata. Eccovi ad  esempio di ciò che potreste stampare: – Vino Novello – Dall’incontro di uve dei vitigni (Nome sposo) e (Nome sposa), nasce un vino giovane ma forte e deciso, unico. Annata: data del matrimonio.

bonsai callicarpa

 

Nel giorno del Sì starebbe d’incanto un bouquet con tanto verde e della callicarpa japonica o altre bacche violacee che ricordano i grappoli d’uva; vi propongo inoltre un poe ne prrtafedi davvero alternativo: un grazioso bonsai di callicarpa japonica (se non siete sicuri del vostro pollice verde, meglio prenderne da subito un paio, così uno lo terrete di scorta, per sicurezza).

Alla location, sui tavoli di servizio, al posto dei tradizionali vasi per fiori, chiedete di poter utilizzare i secchielli che servono solitamente a mantenere fresco il vino.

 

Per centrotavola, o utilizzate sempre vasi trasparenti colmi di tappi di sughero, oppure i bonsai di callicarpa japonica.

Per allestire la sala (ma anche l’ingresso della chiesa o municipio e per l’auto) legate insieme tanti palloncini viola oppure verde chiaro, dando la forma di grappoli d’uva (con qualche foglia di vite, vera o finta, il gioco è fatto).

pallincini grappolo

Per il tableau occorre una tavola di sughero, su cui fissare dei cartoncini verde chiaro alternati ad altri giallo chiaro che ritarglierete a forma di bottiglia, etichette adesive da attaccare sulle bottiglie di cartoncino in cui indicare il nome di un vino – che sarà di fatto il nome di un tavolo – e all’interno di queste bottiglie troveranno posto l’elenco degli invitati.

Trovate spunti per i nomi sempre nel post “Sposi Settembrini”.

Che sia previsto un angolo di degustazione vini va da sè e per chiudere in bellezza il tema, davanti  alla vostra torta nuziale, attireranno l’attenzione di tutti due bottiglie su cui avrete messo due copribottiglia a forma di sposini! Li potete acquistare comodamente su internet , oppure confezionarli voi stessi.

Cheers!

Claudine

creailtuomatrimonio.wordpress

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...