Regali di Nozze


Parliamo sempre di quello che voi Sposi offrirete ai vostri amici e parenti in occasione del Vostro Matrimonio: le partecipazioni, le bomboniere, la shopping bag, la mappa per il ristorante, il ricevimento nuziale, buona musica, i ringraziamenti… ma c’è anche qualcosa per voi, al di là della realizzazione del vostro progetto a due, certamente. Sto parlando dei Regali di Nozze!!

Nella più comune delle tradizioni, gli Sposi aprono una lista nozze perchè gli invitati possano contribuire all’acquisto di tutta una serie di oggetti per la casa: servizi di piatti, bicchieri, pentole, posate e ci sono negozi che permettono di spaziare anche tra elettrodomestici (lavatrici, televisori, forni a microonde), stendibiancheria, fotocamere e videocamere, telefoni, asciugacapelli, biancheria per la casa, etc. Insomma, tutto l’occorrente per la casa.

C’è però chi prima di diventare una coppia di novelli sposi ha già vissuto per conto proprio e ha quindi molti di questi oggetti, perciò potrebbe avere bisogno più che altro di una mano con l’arredamento della nuova casa. Parlo proprio dei mobili e dei lampadari.
In questo caso, a chi tra gli invitati desidera dare il suo contributo, si dovrà rendere possibile versare una quota che man mano andrà appunto a coprire l’importo complessivo di ciò che comporrà l’arredamento di casa.

Alcuni invece convolano a nozze già convivendo e hanno perciò una casa più che attrezzata. Che fare allora in quel caso? Si può decidere di abbellire la propria casa con complementi d’arredo che possono essere oggetti di valore, pezzi di design quali lampade, portariviste, appendiabiti, portaombrelli, portabottiglie, orologi da parete o a pendolo (ad esempio di Kartell, Foscarini, Karlsson, Flos, Magis, Alessi) tappeti di pregio, quadri di celebri artisti (Gusmaroli, Musante, Morandi etc.) e ancora argenteria, vasi in vetro lavorato e specchi.

                               kartell                           musante

Un’alternativa agli oggetti d’arredamento molto valida è il viaggio di nozze. Va molto di moda: il viaggio viene scelto dalla coppia e presso l’agenzia viaggi di riferimento, gli invitati versano la loro quota che servirà a coprire (in tutto o in parte) l’importo complessivo del viaggio, oppure, se si tratta di un tour, ognuno può decidere di regalare un pezzetto di viaggio: un’escursione, un’evento, i trasferimenti, un pernottamento e così, via.

Questa soluzione piace a molti sposi, da un lato perchè spesso si raggiungono cifre consistenti, che permettono di fare un viaggio di un certo tipo e non è detto in futuro si potrebbe affrontare di nuovo – proprio per il costo che ha – ed inoltre, chi ha già una casa arredata, non saprebbe che farsene di doppioni. Ciò nonostante, tenete presente che non rimanendo nulla di tangibile del viaggio di nozze – se non il ricordo nella mente degli sposi, molti invitati preferiscono comunque optare per altro, per un regalo che resti nel tempo. Questo vuol dire che sarà bene prepararsi un piano B, una lista nozze più classica da affiancare alla lista del viaggio di nozze.

A voi la scelta!!

    Claudine.
                                                                     creailtuomatrimonio.wordpress

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...