Consigli per i Libretti delle vostre Nozze in Chiesa


Se  il matrimonio cattolico avviene con rito ambrosiano, nel libretto non è prevista la scelta di due letture ma di una sola. Sono però più diffuse le nozze con rito romano, per cui eccovi una selezione per la Seconda Lettura.

….

Dalla Lettera di San Paolo agli Ebrei (13,1-4;5-6):
Il Matrimonio sia rispettato da tutti.

Fratelli, perseverate nell’amore fraterno. Non dimenticate l’ospitalità; alcuni, praticandola, hanno accolto degli angeli senza saperlo. Ricordatevi dei carcerati, come se foste loro compagni di carcere, e di quelli che sono maltrattati, in quanto anche voi siete in un corpo mortale. Il matrimonio sia rispettato da tutti e il talamo sia senza macchia.
La vostra condotta sia senza avarizia; accontentatevi di quello che avete, perché Dio stesso ha detto: Non ti lascerò e non ti abbandonerò. Così possiamo dire con fiducia: Il Signore è il mio aiuto, non temerò. Che mi potrà fare l’uomo?
Parola di Dio.

Dalla prima Lettera di San Paolo ai Corinzi (7,3-7;10-11):
Matrimonio e Verginità

Il marito compia il suo dovere verso la moglie; ugualmente anche la moglie verso il marito. La moglie non è arbitra del proprio corpo, ma lo è il marito; allo stesso modo anche il marito non è arbitro del proprio corpo, ma lo è la moglie. Non astenetevi tra voi se non di comune accordo e temporaneamente, per dedicarvi alla preghiera, e poi ritornate a stare insieme, perché satana non vi tenti nei momenti di passione. Agli sposati poi ordino, non io, ma il Signore: la moglie non si separi dal marito e qualora si separi, rimanga senza sposarsi o si riconcili con il marito – e il marito non ripudi la moglie.

Dalla Prima Lettera di San Giovanni (4,17-20):
Chi ama Dio ama il fratello

Dio è amore; chi rimane nell’amore rimane in Dio e Dio rimane in lui.
In questo l’amore ha raggiunto tra noi la sua perfezione: abbiamo
fiducia nel giorno del giudizio, perché come è Lui, così siamo anche noi, in questo mondo.
Nell’amore non c’è timore, al contrario l’amore perfetto scaccia il timore,
perché il timore suppone un castigo e chi teme non è perfetto nell’amore.
Noi dobbiamo amare perché Egli ci ha amati per primo.
Se uno dice: «Io amo Dio» e odia suo fratello, è un bugiardo.
Chi infatti non ama il proprio fratello che vede, non può amare Dio che non vede.
E questo è il comandamento che abbiamo da Lui: chi ama Dio, ami anche il proprio fratello.

Prima Lettera di San Pietro (5, 5-9):
Ai Fedeli

Ugualmente, voi, giovani, siate sottomessi agli anziani. Rivestitevi tutti di umiltà gli uni verso gli altri, perchèDio resiste ai superbi, ma dà grazia agli umili.
Siate umili dunque sotto la potente mano di Dio, perché vi esalti al tempo opportuno, gettando in lui ogni vostra preoccupazione, perché egli ha cura di voi. Siate temperanti, vigilate. Il vostro nemico, il diavolo, come leone ruggente va in giro, cercando chi divorare. Resistetegli restando saldi nella fede, sapendo che i vostri fratelli sparsi per il mondo subiscono le vostre stesse sofferenze.

 

Potete infine scegliere le vostre preghiere dei fedeli (6/8 brevi preghiere, di poche righe ciascuna).

Per quanto riguarda la realizzazione dei libretti, potete utilizzare carta o cartoncino dello stesso colore che avete scelto come filo conduttore delle vostre nozze. Se si trattasse però di un colore molto intenso, optate per la stessa tinta più tenue, oppure per uno sfondo bianco con scritte del colore selezionato o semplicemente riprendente il colore scelto “rilegando” le varie pagine con un nastrino o un cordino. I caratteri non dovranno essere troppo piccoli: i testi dei libretti devono difatti essere letti agevolmente.

Alcune coppie, oltre alle Letture, ai vari passi della Messa e a quelli specifici del Matrimonio, inseriscono anche i testi dei canti e gli articoli del codice civile.
Nella copertina potete inserire un disegno che può simboleggiare l’unione, oppure potete disegnare voi stessi la facciata della Chiesa in cui vi sposerete. Di solito è nella seconda di copertina (la pagina dietro alla copertina) che vengono indicati i nomi del Celebrante e dei Testimoni (mi raccomando, con i nomi completi, quindi se qualcuno di essi ne avesse più di uno, vanno riportati tutti quanti i nomi).
Le pagine infine vanno numerate.

Se volete vedere un esempio di libretto per le nozze, scrivetemi a creailtuomatrimonio@hotmail.com

Buon lavoro😉

Claudine.

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...